Come è successo: La mia storia

Come è successo: La mia storia

Austin Mahone

Language: Italian

Pages: 65

ISBN: 2:00358406

Format: PDF / Kindle (mobi) / ePub


Negli ultimi anni la mia vita è cambiata così tanto che ancora non riesco a crederci. Prima ero solo un bambino come gli altri: mi piaceva cantare e divertirmi su YouTube, tutto qui. Certo, sognavo di vedere il mondo, ma credevo fosse impossibile per un ragazzino cresciuto in una piccola cittadina del Texas.

E invece oggi ho girato tutti gli Stati Uniti, l’Inghilterra, il Giappone e il Sud America. Sono stato in tv, ho fatto concerti, ho addirittura incontrato alcuni degli artisti che mi hanno ispirato e che mi hanno fatto amare la musica.

E soprattutto ho potuto conoscere i miei fan, senza i quali niente sarebbe stato possibile.

Questo libro è per loro, per voi. Per rispondere a tutte le domande che mi avete fatto e a tutte le vostre curiosità. Ci troverete dentro quel ragazzino del Texas, le sue paure, i suoi sogni, la sua storia. Ma c’è una sola cosa che è importante che voi sappiate: non sarei mai arrivato dove sono ora senza di voi. Grazie per avermi sostenuto, per aver amato la mia musica e per aver voluto conoscere la mia storia.

Austin Mahone

George Clooney: An Actor Looking for a Role

Marcel Proust: A Life (Updated Edition)

Confessions of a Mediocre Widow: Or, How I Lost My Husband and My Sanity

Eating Aliens: One Man's Adventures Hunting Invasive Animal Species

The Wolf of Wall Street

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

smise di ridere. Ma appena ricominciammo, le tornò questa ridarella tremenda. �Scusami» mi disse, senza riuscire a controllarsi. �È che sei così serio!» E certo che ero serio! Stavamo preparando un video nuovo, e volevo che venisse un bel lavoro. �Mamma» la rimproverai. �Scusa, stai andando benissimo» rispose. �Rifacciamola.» La dovemmo ripetere cinque o sei volte prima che la ridarella le passasse, ma alla fine ci riuscì. Nel complesso, sperimentavamo molto per i video. Ne abbiamo girato

comunque non è mai troppo lontana. E ora eccoci qui, uniti, circondati da tutti coloro che sono saliti a bordo con noi per darci una mano. �Volevo soltanto dire che tutto questo non mi sembra vero, e sono sicura che anche per Austin è così» dice mamma. �È nato e cresciuto qui, a San Antonio. È da molto tempo che aspettiamo questo momento, e quindi sono parecchio emozionata. Be’, mi raccomando: divertitevi, stasera.» Mike si rivolge al prossimo che prenderà la parola: mio nonno, che è stato con

anche se naturalmente pensavo a lei in continuazione. Un paio di giorni dopo, mamma mi chiamò da San Antonio per dirmi che mema se n’era andata. Fu come se mi cadesse il mondo addosso. Anche quando sai che quel momento arriverà, non puoi fare nulla per prepararti. Ma quell’evento mi ricordò ancora una volta che avevo i fan migliori di sempre. Molti conoscevano mema, perché era apparsa in qualche video e perché aveva gestito le lettere delle mie ammiratrici. Quando postai online la notizia della

fronte a un pubblico più ampio. Ma ciò a cui tenevo veramente era individuare il mio sound: trovare la o le canzoni che potessero definire il mio stile e rendermi, invece che �quel ragazzino di YouTube», una rispettata pop star di livello internazionale. Ma trovare (o scrivere) la canzone giusta è una delle cose più difficili del fare musica. Bisogna scegliere i pezzi con molta attenzione. Se una canzone è quella giusta, lo capisci d’istinto. Quando senti un pezzo che ti piace, ti piace e basta.

con Red, sul tardi, decidemmo di far entrare quelle ragazze, far ascoltare loro i materiali nuovi e sentire cosa ne pensavano. Alla fin fine, le canzoni erano per loro, le fan, più che per chiunque altro. Uscii, accompagnato da Rocco e da Joe della security. Fu parecchio divertente, perché nessuna si aspettava quello che stava per succedere. �Ciao, come va?» dissi. �Austin, posso farti una foto?» domandò una ragazza. �Certo, però prima volevo chiedervi se avete voglia di darmi una mano»

Download sample

Download